IMPORTAZIONE E DISTRIBUZIONE DI VINI ITALIANI

PARTNER SELEZIONATI

Lavoriamo a stretto contatto con le migliori aziende del settore per assicurarci che l’esperienza garantita dai nostri marchi sia proposta al pubblico esclusivamente da coloro che sono in grado di esaltarla.

QUALITÀ GARANTITA

Maestri Milano si avvale di esperti sommelier per scegliere scrupolosamente ogni elemento della propria selezione. I nostri clienti non amano i compromessi e noi lavoriamo ogni giorno per accontentarli.

GAMMA COMPLETA

La soddisfazione delle più svariate esigenze dei nostri clienti è una priorità assoluta. Per questa ragione abbiamo scelto di offrire un’ampia varietà di grandi vini in grado di rendere speciale ogni occasione.

Organizziamo svariate degustazioni al fine di darvi l’opportunità di assaggiare personalmente la nostra selezione. Contattateci per essere informati sui nostri eventi.

CONTATTACI

Maestri Milano include nella propria selezione solo i vini più importanti e premiati d’Italia. Il Secolo Novo di Le Marchesine è stato riconosciuto miglior spumante dell’anno dalla prestigiosa guida Gambero Rosso, il Blanc de Blancs ha ricevuto la Rosa Camuna d’Argento da ViniPlus, e il Rosé ha meritato il Gold Medal Club 90 e ben 92/100 sul Gilbert & Gaillard. Il Barolo di Villadoria ha ottenuto ben 92 punti su Wine Spectator e il terzo posto nella classifica mondiale stilata da Decanter. Il Bricco Magno della stessa cantina ha ricevuto l’encomio speciale da Decanter e il Premio Douja d’Or.

SCOPRI LA NOSTRA SELEZIONE

"Il vino è uno dei maggiori segni di civiltà nel mondo."

− Ernest Hemingway

"La vita è troppo breve per bere vini mediocri."

− Goethe

"Nunc est bibendum."

− Quinto Orazio Flacco

Michelangelo Merisi da Caravaggio, Bacco, 1596.

LA CULTURA DEL VINO IN ITALIA

Da millenni il vino è parte integrante della cultura italiana ed è elemento rappresentativo della nostra identità e delle nostre radici: il vino racconta la storia e la cultura dell’Italia, ne definisce il territorio e ne disegna il paesaggio, che da nord a sud si dispiega in quella varietà di declinazioni che lo rendono un caleidoscopio di culture, stili, biodiversità e paesaggi unico al mondo.

La cultura del vino è specchio del nostro Paese e quindi della dialettica tra diversità e unità che lo ha caratterizzato in ogni momento: regioni molto diverse tra loro, depositarie di differenti dialetti, usi, costumi, tradizioni, saperi ed eccellenze, testimoniano che la varietà e la particolarità costituiscono ancora oggi uno dei tratti fondanti della nostra identità.

Parlano di vino la nostra letteratura, le arti figurative, il teatro, il cinema. Declinata nelle diverse sezioni per mezzo di una narrazione che ne intreccia la storia, la geografia, la scienza dell’alimentazione, le tradizioni, i saperi, l’agricoltura e le politiche produttive, la conoscenza della cultura del vino si configura come un momento di passaggio quasi obbligato per l’Italia, Paese “esportatore” di cultura non solo artistica e letteraria, ma anche di saperi, tecniche ed eccellenze.